giovedì 27 settembre 2012

Bilancio di una Fashion Week!

Oddio, il titolo scritto così potrebbe lasciar intendere che ho partecipato alle sfilate, ai cocktail, alle presentazioni, alle sfilate di clown per strada chiamato elegantemente "street style"... vi devo deludere. Non ho partecipato proprio a nulla, ho seguito la settimana della moda dalla mia cameretta, seduta sulla mia sedia arancione girevole, e dobbiamo ringraziare solo lo streaming, se anche i non fortunati possono accedere al "front row".
Sono un pò avvelenata, spero mi perdonerete :)

Ma parliamo di cose serie, delle sfilate, ecco io voglio iniziare subito chiedendo a Prada e Fendi, se possono farmi fare due giorni di stage con loro, perchè io ci provo a capire le loro collezioni, ma mi risulta proprio difficile! Sicuramente io non ci capirò niente, sono ignorante della materia e quindi parlo per gusto personale, ma io davvero non riesco a capire. Cioè quello che ho capito è che da Prada, hanno sfilato delle gheishe, e da Fendi..proprio non lo so.
Poi c'è la coppia d'oro della moda italiana "Dolce&Gabbana", che ormai sono anni che ci propinano sempre lo stesso tema, che per chi non lo sapesse è il loro Ammmore per la Sicilia, terra bellissima, ma martoriata abbastanza dalla coppia d'oro, una richiesta: BASTAA! Che poi le modelle non erano nemmeno carine, con quei cestini di legno usati come bustier! Ma veniamo a quelli che mi sono piaciuti, senza dubbio l'eleganza innata di Alberta Ferretti e Giorgio Armani, la donna rock proposta da Dsquared2, il romanticismo firmato Byblos Milano e Mila Schon, e quel capolavoro di collezione di Ermanno Scervino. Sono letteralmente impazzita per queste collezioni, belle che me le riguardo ogni giorno,i fratelli Caten hanno proposto qualcosa di nuovo, fresco, hanno osato,catene di oro e perle sui baschi, maxi collane su abiti rock, uno spettacolo. Alberta Ferretti e Giorgio Armani, sono due nomi storici, e confermano ogni volta, di essere forse gli ultimi veri creatori del Made in Italy,eleganza e raffinatezza è la loro arma migliore, Ermanno Scervino ha portato una ventata di colori arancio,fuscia,viola, che ti mette allegria solo a guardarla; e poi Byblos Milano, per me una piacevole scoperta.
Purtroppo non vi posso scrivere qualcosa di più sofisticato, altrimenti sarei una giornalista di moda, invece sono solo una ragazza che prova a trasmettere la propria passione in modo semplice, senza usare termini di cui non conosco nemmeno il significato.
Una cosa che ho capito durante questa fashion week, è che siamo sempre più rivolti verso l'Asia, si poteva notare sulle passerelle, dalle modelle, ai buyer in prima fila, e sugli abiti, e anche per strada, durante il circo! Ah no Street style!
Poi sono incavolata nera con: Valentino, Miu Miu, Giambattista Valli e Costume National, perchè? lo chiedo a voi.
Per quale motivo sfilano a Parigi???
Con questo interrogativo,vi lascio, spero solo che se capita qualche fashion blogger, ma di quelli bravi, non gli venga il freddo addosso per questo post, forse scritto male, ma d'istinto e quello secondo me, e il modo migliore per scrivere, o per lo meno il più sincero.
Un bacio 
NancyC

11 commenti:

  1. Hahah ogni volta i tuoi post sono divertenti ma allo stesso tempo interessanti, complimenti!
    xoxo


    Nuovo post: http://valefashionmeow.blogspot.it/2012/09/the-best-outfit-of-week-22.html

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Ciaooo! Prima di tutto grazie per essere passate da me!
    Seconda cosa: quoto tutto!
    A parte il fatto che io sono più avvelenata di te, in quanto studentessa di moda mi è difficile tollerare certe "fashion bloggers" sedute in prima fila alle sfilate più importanti... ma vabbè, l'abbiamo capito che il mondo gira al contrario!
    Concordo con te, Armani, Ferretti e Scervino sono stati i miei preferiti, collezioni bellissime!
    Mi piace il tuo modo di scrivere, odio quei post dove si capisce subito che è tutto strutturato ;)
    Ti andrebbe di seguirci a vicenda? Io sono già una tua follower!
    A prestooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento emanuela, tu più di ogni altra persona, meriti di essere avvelenata! Ti seguo con piacere.
      Un bacio

      Elimina
  4. adoro la sfilata di ferretti .. bel post comunque .. baci cara!

    RispondiElimina
  5. A me Dolce & Gabbana è piaciuta molto invece!

    Xoxo

    G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgio, grazie per il commento.
      Io più che altro critico il fatto, che sono ormai anni che propongono sempre lo stesso tema :)

      Elimina
  6. Sicuramente Miu Miu, Valentino e gli altri stilisti italiani che sfilano a Parigi avranno i loro motivi, soprattutto per questioni di marketing, credo però che in questo momento di crisi dovremmo unirci per essere più forti e per impedire che la settimana della moda milanese venga considerata di serie b rispetto alle altre città come Parigi, Ny e Londra.

    http://thestyleattitude.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. ti dirò, andare alle sfilate é bello per tutto il contesto che vi é attorno, ma se sei interessata solamente ai vestiti, lo streaming d acasa é la miglior soluzione, credimi!!


    Baci, Ylenia di Longuette

    RispondiElimina